12 Luglio 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

A3/M: RISCATTO GIBAM, SI TORNA A VINCERE!

15-12-2019 21:29 - News Generiche
Brugherio – Torna alla vittoria la Gibam in quel di Brugherio, e lo fa al termine dell’ennesimo match rocambolesco, che l’ha vista passare dall’inferno, al paradiso, ancora all’inferno e ancora al paradiso nel giro di due ore e mezzo. Dopo un primo set sottotono (25-22), i virtussini dominano nel secondo (14-25) e conquistano il terzo (23-25) facendo pendere l’ago della bilancia a loro favore. Nel quarto parziale, avanti 18-23, subiscono invece la straordinaria rimonta di una Brugherio mai doma, che riapre il match vincendo 28-26. Il carattere della Gibam si rivede nel tie-break (10-15), che consegna in dote ai fanesi 2 punti d’oro per muovere la classifica e tornare a correre.
Formazione tipo per la Gibam, con la diagonale palleggiatore-opposto composta da Cecato e Bulfon, in banda Ozolins e Tallone, al centro Salgado e Paoloni, libero Cesarini. Per Brugherio, in regia Santambrogio opposto a Cantagalli, schiacciatori Mitkov e Fantini, centrali Fumero e Gianotti, libero Raffa.
Avvio in equilibrio per le due squadre, che con sorpassi e controsorpassi danno subito spettacolo, accendendo il match. Brugherio cerca di scappare sul 14-10, sfruttando i servizi di Fantini (due ace per lo schiacciatore), ma la Gibam si rifà sotto con Bulfon che ricambia il favore dai 9 metri (15-14). È ancora il servizio a farla da padrone, con Mitkov che ristabilisce le distanze portando i suoi avanti 18-15, e quindi Cecato, a mettere in difficoltà la ricezione dei diavoli propiziando la parità a quota 19. La Gibam continua a fare e disfare, e si ritrova di nuovo a -3 (22-19, fallo in ricezione per Tallone), regalando di fatto il parziale a Brugherio, che chiude 25-22 con Cantagalli.
Cambio di rotta nel secondo set per i virtussini, che scattano subito sull’1-5 e allungano 3-8 grazie ad un un’ottima correlazione muro/difesa. La Gibam vola sul 6-16 sfruttando un eterno turno al servizio di Paoloni, e scavando il solco grazie al duo Ozolins-Bulfon, che dà spettacolo in ogni fondamentale. Brugherio continua a soffrire in ricezione (8-20) e coach Durand si affida alla panchina per far riposare i suoi in vista del terzo parziale. Nella metà campo virtussina, spazio anche all’esordio di Federico Roberti, classe 2004 (il giocatore più giovane dell’intera Serie A). Chiude Ozolins per il 14-25 Gibam, e si torna in parità.
Nel terzo set si viaggia punto a punto fino al 9-7 Brugherio, realizzato da Cantagalli, ma la Gibam non ci sta e piazza subito un break di 0-4 che rovescia il punteggio: 9-11. Parità ristabilita a quota 12, poi è ancora spettacolo in campo, quando Ozolins chiude l’azione più lunga del match (13-14), che dà il “la” al nuovo break Gibam: 13-18 (vincente l’attacco di Tallone). Cantagalli tiene a galla Brugherio, accorciando le distanze 21-23 e 23-24, poi Tallone chiude al terzo set point 23-25.
Tallone spezza l’equilibrio firmando il primo minibreak Gibam nel quarto set (5-7), ma Brugherio impatta a quota 11. La Gibam risponde immediatamente e torna a condurre 11-14 (Salgado dal centro), allungando poi nella fase decisiva del set 13-18 con Bulfon. Il neo quarantenne Salgado si prende la scena firmando il 17-22 a muro e il 18-23 in attacco, ma Brugherio non ci sta e torna sotto 21-23 con Cantagalli. L’errore al servizio dei lombardi regala alla Gibam il match point (21-24), ma Brugherio ne annulla tre e si porta avanti 25-24, chiudendo poi 28-26 (murato Bulfon).
Il tie-break si apre con la Gibam avanti 1-4, ma Brugherio mantiene la lucidità nonostante il distacco. Cantagalli firma l’8-10 e Cariati al servizio fa tornare i diavoli a contatto (10-11). Il contrattacco di Bulfon ristabilisce il +3 Gibam (10-13), poi è Cantagalli a sbagliare l’attacco che vale il 10-14 Fano. La chiude Bulfon al primo match point, per il 10-15 Gibam ed è festa per il ritorno alla vittoria.

Il tabellino
Gamma Chimica Brugherio - Gibam Fano: 2-3
Gamma Chimica Brugherio: Santambrogio 2, Fantini 14, Fumero 2, Cantagalli 33, Mitkov 5, Gianotti 8, Raffa (L1), Cariati 8, Piazza, Teja 7, Biffi, Innocenzi. N.e.: Cavalieri, Todorovic (L2). All. Durand-Traviglia
Gibam Fano: Tallone 17, Paoloni 7, Bulfon 23, Ozolins 15, Salgado 9, Cecato 2, Cesarini (L1), Mandoloni, Caselli, Roberti. N.e.: Baldelli, Ulisse, Areni (L2). All. Radici-Pascucci
Parziali: 25-22 (28’), 14-25 (26’), 23-25 (33’), 28-26 (36’), 10-15 (15’)
Arbitri: Palumbo - Scotti
Note: Brugherio bs 19, ace 7, muri 10, ricezione 60% (prf 37%), attacco 45%, errori 40. Gibam bs 13, ace 6, muri 11, ricezione 56% (prf 39%), attacco 46%, errori 21.

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account